Generalità

Informazioni generali

Classificazione generale in base alla direzione della deviazione

  • Strabismo orizzontale
    • Esotropia
    • Strabismo orizzontale verso l'interno
    • Exotropia
    • Strabismo orizzontale verso l'esterno
  • Strabismo verticale
    • Ipertropia
    • Strabismo verticale verso l'alto
    • Ipotropia
    • Strabismo verticale verso il basso

    x

Classificazione generale in base alla costanza / variazione dell'angolo di strabismo

Classificazione delle esotropie / exotropie concomitanti

Riassunto delle possibili conseguenze di uno strabismo

Informazioni aggiuntive

  • Eterotropia
  • Deviazione manifesta dei due assi visivi, non compensata dal riflesso fusionale
  • Eteroforia
  • Deviazione mantenuta latente dal riflesso fusionale
  • Ambliopia
  • Si veda la pagina dedicata
  • Importanza del concetto di "ambliopia"
  • E' davvero importante, per cui si veda la pagina dedicata
  • Distanza interpupillare normale
  • 65 mm
  • Azione del muscolo obliquo inferiore
  • Abduzione ed elevazione
  • Azione del muscolo obliquo superiore
  • Abduzione e abbassamento

Diagnosi

  • Cover test
    • Diagnosi di strabismo
  • Cover test con prismi
    • Quantificazione dello strabismo
Nota: entrambi i testi vanno svolti sia per lontano (5m) sia per vicino (0.33cm)

Descrizione dei test

  • Cover test
    • Modalità di esecuzione
    • Interpretazione dei riscontri
    • Distinzione tra fissazione monolaterale e fissazione alternante
      • Se - quanto tolgo lo schermo davanti all'occhio A - l'occhio B rimane fissante, si ha probabilmente una fissazione alternante
      • Viceversa, se - quando tolgo lo schermo davanti all'occhio A - l'occhio B devia e la fissazione ripassa subito all'occhio A, si ha probabilmente una fissazione monolaterale
      • Chiaramente, prima di giungere a conclusioni affrettate, è sempre bene ripetere il test a ruoli degli occhi invertiti
  • Cover test con prismi
    • Modalità di esecuzione
      • L'esecuzione è analoga a quella del cover test, eseguito però con l'interposizione successiva di prismi di potere crescente davanti ad uno dei due occhi
    • Interpretazione dei riscontri
      • L'entità dei movimenti che compie l'occhio deviato per prendere la fissazione si riduce progressivamente fino ad annullarsi; il potere del prisma che annulla il movimento è pari all'angolo di strabismo espresso in diottrie prismatiche

Terapia

Terapia dell'esotropia accomodativa

  • Terapia dell'ipermetropia di base

Terapia dell'esotropia non accomodativa

  • Occlusione
    • Occlusione dell'occhio preferito
    • Occlusione alternante
  • Lenti
    • Lenti prismatiche
  • Chirurgia
    • Recessione dei muscoli retti mediali

Terapia dell'exotropia non accomodativa

  • Occlusione
    • Occlusione dell'occhio preferito
    • Occlusione alternante
  • Lenti
    • Lenti prismatiche
  • Chirurgia
    • Recessione dei muscoli retti laterali

Note